VIII concorso scolastico AIFO

VIII concorso scolastico AIFO

“Il mondo non ha che due possibili destini: amarsi o scomparire. Noi abbiamo scelto l’amore”

R. Follereau

L'VIII Concorso scolastico Raoul Follereau, promosso da AIFO, Associazione di solidarietà e ONG di cooperazione socio-sanitaria, coincide quest’anno con il 40° anniversario dalla morte di Follereau (1903-1977). Giornalista e poeta, Raoul Follereau è stato soprattutto il profeta  di una società più giusta e solidale, per l’inclusione degli “ultimi”, a partire da quelli che ancora cinquant’anni fa, i  malati di lebbra, erano considerati non-persone. Le sue battaglie per la dignità, i diritti, la pace, e per combattere il dominio del denaro e dell’egoismo, dell’indifferenza e della paura delle diversità, sono diventate la mission di AIFO. “La civiltà dell’amore” è la grande sfida, il grande progetto proiettato nel futuro che ci spinge  a continuare a lavorare per costruire delle società più sostenibili, giuste ed accoglienti e che chiedono a ognuno di noi di impegnarsi e per essere degli agenti di cambiamento anche attraverso le scelte e i gesti di ogni giorno.

L’eredità di Follereau si è concretizzata in un impegno di oltre 50 anni per contrastare tutte le forme di esclusione e di emarginazione sociale attraverso progetti di cooperazione internazionale con una metodologia particolare denominata: sviluppo inclusivo su base comunitaria che fa leva sulle risorse della comunità locale valorizzandone le competenze e rafforzandone  le capacità .
Promuovere una società inclusiva significa riconoscere che è necessario costruire un mondo più giusto, a misura di tutte le diverse caratteristiche dell’umanità e che tenga conto di tutti i membri di quella comunità, in particolare i più vulnerabili. Tutto questo è perfettamente in linea con i 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile, proposti dall’ONU nel 2015 per l’orizzonte 2030 (la cosiddetta “Agenda 2030”),  che mirano a affrontare in maniera condivisa i nodi più importanti dello sviluppo e che coinvolgono tutti, paesi e cittadini del Nord e del Sud del mondo.

TEMA

Il concorso scolastico di quest’anno vuole accompagnare gli studenti ad analizzare e presentare “buone pratiche” che siano legate a 4  degli obiettivi dello sviluppo sostenibile e che stanno alla base delle attività AIFO:

-il n. 1 “Sconfiggere la povertà nel mondo “

-il n. 3  “Assicurare la salute e il benessere per tutti”
-il n. 10  “Ridurre le disuguaglianze all’interno delle e fra le nazioni”
-il n. 16 “Promuovere società pacifiche e inclusive per uno sviluppo sostenibile

A CHI SI RIVOLGE

Il concorso scolastico si rivolge a studenti e studentesse delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, partitarie e pubbliche.

I LAVORI DA REALIZZARE

Le studentesse e gli studenti, in gruppi classe o interclasse, sono invitati a esaminare gli obiettivi dell’Agenda 2030 e approfondire uno o più obiettivi tra quelli indicati, anche integrandoli tra loro,  e a realizzare un opera originale rivolta ai giovani, alle famiglie, al territorio di appartenenza per presentare una esperienza/buona prassi  realizzata  all’interno della scuola o nel territorio/quartiere/ che miri a contribuire alla realizzazione degli obiettivi dello Sviluppo Sostenibile, nella linea profetica di Raoul Follereau. I lavori potranno fare riferimento anche a esperienze realizzate da altri (associazioni, gruppi) sia in Italia che all’estero.
Gli studenti devono realizzare in gruppi classe o interclasse, un elaborato in una delle seguenti categorie espressive:

-letteraria (es. racconto, saggio breve, poesia, articolo giornalistico, lettera);
-multimediale (es. video, presentazione in ppt, canzoni, musica);
-grafico/figurativo (es. poster, foto con didascalia, fumetti, dipinti, giochi).

CRITERI DI VALUTAZIONE

La Giuria, composta da rappresentanti dell’AIFO e docenti esperti, individua gli elaborati vincitori per ciascuna sezione, secondo criteri di originalità, efficacia comunicativa, capacità di elaborazione, rispetto delle indicazioni formali del bando. Inoltre alcuni criteri aggiuntivi daranno diritto ad un punteggio supplementare:
a) Realizzazione di una esperienza di inclusione sociale in una comunità da parte del gruppo partecipante
b)  Lavoro di gruppo con l’inclusione di studenti con disabilità;
c) Lavoro preparato utilizzando materiale di AIFO, presente sul sito, e facendo riferimento all’opera inclusiva di Raoul Follereau
Le informazioni sul concorso, le modalità di partecipazione e documentazione di approfondimento possono essere scaricate sul sito Aifo: ww.aifo.it

LE SCADENZE E I PREMI

Le scuole dovranno inviare la scheda di partecipazione entro il 29 gennaio 2018 in formato pdf  all’indirizzo concorsoscolastico@aifo.it.

Le opere dovranno essere prodotte ed inviate ad AIFO (su supporto digitale, possibilmente) entro il 9 aprile 2018.
La valutazione delle opere in concorso si concluderà il 25 maggio 2018.
L’elenco dei vincitori e le loro opere sarà reso pubblico attraverso il sito di AIFO e la rivista Amici di Follereau.
Gli autori di ciascuna opera vincitrice riceveranno un Premio equivalente di 200,00€ sottoforma di materiale educativo e informativo inviato alla scuola.
Ai docenti delle classi partecipanti sarà rilasciato un Attestato utilizzabile ai fini della Valorizzazione del merito dei docenti (Legge 107/2015).
Per le modalità di partecipazione e di invio delle opere si veda il Regolamento del Concorso scolastico AIFO 2017-18.


Una proposta concreta


Per rendere concrete le azioni per sconfiggere la povertà, ridurre le disuguaglianze e promuovere società inclusive proponiamo alle classi aderenti di creare una sorta di gemellaggio tra due comunità, quella scolastica e quella della comunità brasiliana sostenuta da uno dei Progetti AIFO. Si tratta di condividere il lavoro e gli sforzi per costruire assieme un mondo migliore, pacifico, inclusivo e sostenibile.
Chiediamo, se possibile, un piccolo gesto concreto, a ciascun studente coinvolto: il costo di una merendina (1 euro) come offerta che andrà a finanziare il Centro di Educazione e Recupero Nutritivo (Centrinho) a Porto Nacional (Brasile) consentendo l’acquisto di una porzione settimanale di composto multi-vitaminico (una miscela triturata di farina di riso e grano, e di semi di sesamo), per i bambini ospitati con  denutrizione.
Il contributo potrà essere versato con c/c postale  7484 intestato a : AIFO – Onlus Bologna oppure con bonifico bancario presso Banca Popolare Etica IBAN: IT 89 B 05018 02400000000 505050. La ricevuta di pagamento dovrà essere inviata entro la scadenza del Concorso.

Per partecipare:

Scarica il  Bando 

Scarica il  Regolamento

Scarica il  Modulo di iscrizione

Per maggiori informazioni:

Monica Tassoni: tel. 051 4393211; e-mail: concorsoscolastico@aifo.it


 

Contents