Le campagne sostenute da Aifo

Le campagne sostenute da Aifo

Non basta intervenire nei paesi in via di sviluppo per far cessare la povertà e l'ingiustizia. Esse purtroppo affondano in meccanismi molto complessi che investono l'intero pianeta.
Viviamo in una rete di relazioni complesse in cui i problemi che si verificano in un'area del pianeta sono direttamente collegati a decisioni prese a migliaia di chilometri di distanza ed ai comportamenti di molte persone.

Se sei una persona che si chiede il perché delle cose, se ti domandi perché una limonata fatta con un frutto che si coltiva in Italia costa più di un caffè che si realizza con un prodotto che ha dovuto percorrere migliaia di chilometri prima di arrivare nella tua tazzina, sei un candidato a sostenere le campagne d'opinione.

Raoul Follereau, il nostro ispiratore ,è stato tra i precursori delle Campagne d'opinione, famosa quella in cui chiedeva agli allora potenti della terra di dargli il corrispettivo del costo di due bombardieri, assicurando che con quella cifra avrebbe potuto curare tutti i malati di lebbra del mondo. Su questa campagna Follereau raccolse centinaia di migliaia di firme in tutto il mondo.
Le campagne di opinione costituiscono uno strumento, democratico, trasparente ed efficace di azione su meccanismi perversi e nascosti che contribuiscono in maniera diretta al sottosviluppo del pianeta.

PACE: Rete della Pace la rete nazionale delle associazioni e dei gruppi impegnati sui temi della pace, dei diritti fondamentali, della nonviolenza e della solidarietà. Aifo aderisce fin dalla sua costituzione.

Marcia per la pace Perugia-Assisi 2016

Arena di pace - Verona 25 aprile 2015

Marcia per la pace Perugia-Assisi  2014

POVERTA': Dichiarariamo illegale la povertà una delle iniziative che mira a sensibilizzare le istituzioni internazionali, e nazionali, sullo scandalo della povertà.

DISABILITA': Rete italiana disabilità e sviluppo è la rete che AIFO ha costituito con altre associazioni per inserire i problemi della disabilità nei progetti di sviluppo.

 

Contents