La Riabilitazione su Base Comunitaria

La Riabilitazione su Base Comunitaria

L'Assemblea annuale dell'Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) tenutasi a Ginevra nel maggio 2013, ha approvato una risoluzione sull'accesso ai servizi sanitari per le persone con disabilità: "Le persone con disabilità hanno gli stessi bisogni degli servizi sanitari generali come tutti gli altri cittadini, ma spesso non riescono ad accedere a questi servizi per una serie di barriere."

Questa risoluzione chiede ai governi di prendere le opportune misure affinché le persone con disabilità possono accedere ai servizi sanitari generali e ai servizi di riabilitazione. Le raccomandazioni della risoluzione comprendono le seguenti:

  • I paesi dovrebbero promuovere l'abilitazione e la riabilitazione durante le diverse fasi della vita, per una vasta gamma di condizioni sanitarie tramite interventi precoci, servizi riabilitativi integrati e decentralizzati, migliorare la fornitura degli ausili come le sedie a rotelle e gli ausili per gli ipovedenti, e rinforzare la formazione di professionisti della riabilitazione in sufficiente numero affinché possono aiutare le persone con disabilità ad avere uguali opportunità di partecipazione alla società.
  • I paesi dovrebbero lanciare e rinforzare i programmi di riabilitazione su base comunitaria, come una strategia multisettoriale che promuove l'emancipazione di tutte le persone con disabilità, e il loro accesso e piena partecipazione negli servizi educativi, occupazioni, sanitari e sociali.

Secondo il primo "Rapporto Mondiale sulla Disabilità" uscito nel 2011, circa 1 miliardo di persone, cioè il 15% della popolazione del mondo, ha almeno un'esperienza della disabilità temporanea o permanente nella vita. Tra di loro, circa 200 milioni di persone hanno disabilità significative e sono loro che affrontano le barriere più difficili da superare.

AIFO e la Riabilitazione su Base Comunitaria (RBC)
AIFO, con la sua lunga storia di lavoro con le persone malate di lebbra, ha un'esperienza pluridecennale di programmi di riabilitazione fisica e socioeconomica per e con le persone con disabilità dovute alla lebbra.
Le disabilità causate dalla lebbra sono progressive, iniziano con la perdita della sensazione negli arti e arrivano fino alla distruzione degli arti. Dall'altra parte se queste persone sono seguite regolarmente, è possibile prevenire il peggioramento delle disabilità esistenti e l'insorgenza di nuove disabilità. Per questo motivo, i programmi di riabilitazione degli malati di lebbra seguiti da AIFO, hanno sempre una componente di "Prevenzione delle Disabilità" che comprende insegnamenti ai malati su come prendere cura del proprio corpo.
La strategia della Riabilitazione su Base Comunitaria nata agli inizi degli anni ‘80, ha subito coinvolto AIFO perché proponeva un approccio sostenibile e multi-settoriale, dove le persone con disabilità erano i protagonisti principali della propria riabilitazione.
I primi interventi di RBC sostenuti da AIFO sono nati nel 1988 in collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) e gradualmente sono stati estesi a tutte le persone disabili nelle comunità.
Negli ultimi 25 anni, AIFO è diventata una delle associazioni con maggiore esperienza nella implementazione della strategia della RBC ed è riconosciuta a livello mondiale per la sua competenza in questi programmi.
La Convenzione Internazionale sui Diritti delle Persone con Disabilità è stata approvata  in dicembre 2006. Questa Convenzione riconosce la RBC come la strategia privilegiata per la riabilitazione delle persone con disabilità. Nel 2010, diverse agenzie delle Nazioni Unite hanno collaborato per la messa a punto delle nuove linee guida sulla RBC. Anche AIFO ha contributo alla preparazione di queste linee guida pubblicate dall'OMS nel 2011.

La matrice della RBC
Le diverse attività realizzate nei programmi di RBC possono essere illustrate con l'aiuto di una matrice: la matrice della RBC è composta da cinque aree di attività - salute, educazione, lavoro, sociale e emancipazione.

maschera RBC

Mongolia: una buona pratica di RBC dell’AIFO
Nel 2012 AIFO ha sostenuto 24 interventi di RBC in Africa, Asia e Sud America. Questi interventi hanno beneficiato 115.442 persone con disabilità.
Il progetto di RBC in Mongolia può essere preso come un esempio per capire come funzionano gli interventi di RBC sostenuti da AIFO. Il progetto Mongolia RBC copre tutto il territorio nazionale. In ogni provincia del paese, è stato creato un comitato di RBC. A livello comunitario le attività del progetto sono realizzate da agenti sanitari che lavorano insieme alle associazioni delle persone con disabilità, agli insegnanti delle scuole e ai gruppi di auto-aiuto.
Nel 2012, il progetto Mongolia RBC coinvolgeva e aiutava 26,328 persone con disabilità compreso i disabili fisici, le persone sorde, le persone cieche, le persone con epilessia, le persone con le disabilità intellettuali e le persone con le malattie mentali. Tra i beneficiari del progetto, circa il 16% sono bambini.
Tra le diverse attività promosse dal progetto, vi sono visite alle famiglie per aiutare le persone con disabilità a diventare più autonome nelle loro attività quotidiane e per avere accesso agli ausili ortopedici.

Il progetto aiuta la creazione di gruppi di auto aiuto nelle comunità e nel 2012, vi erano 212 di questi gruppi. I gruppi risparmiano soldi, organizzano corsi di formazione professionale, creano cooperative, gestiscono fondi di credito e sensibilizzano l'opinione pubblica.
Il progetto collabora anche con le scuole affinché i bambini con disabilità possono frequentare una scuola nelle comunità dove vivono.
Il programma Mongolia RBC è implementato in collaborazione con il governo nazionale, il quale ha inserito il programma RBC nei programmi ufficiali governativi per cui, il programma ha potuto coprire tutto il paese e può continuare in maniera sostenibile.

Conclusioni
La strategia della Riabilitazione su Base Comunitaria (RBC) è nata alcuni decenni fa, ma oramai è considerata il modo migliore per assicurare l'inclusione e la partecipazione delle persone con disabilità nei diversi ambiti della vita. E' uno approccio basato sui diritti umani. AIFO è una delle associazioni con maggiore esperienza nel gestire i programmi di RBC nel mondo.

L'esperienza della Riabilitazione su Base Comunitaria (RBC) è servita a mettere a punto un nuovo approccio, lo Sviluppo inclusivo su base comunitaria, che AIFO è impegnata a diffondere nei suoi progetti.