Comunicazione

Comunicazione

AIFO assegna uno spazio importante alla comunicazione, attraverso le news e la sua rivista mensile "Amici di Follereau (per i diritti degli ultimi)", spedita ai soci, agli abbonati e ai donatori per oltre 250.000 copie all’anno.
La sua azione comunicativa si estende anche ai social media, ai direct mail, alle newsletter e all'utilizzo dei video, della fotografia e dei reportage giornalistici.
AIFO continua a lavorare sulla base di un “Piano strategico di comunicazione triennale", declinato annualmente, il cui obiettivo è stato rendere più efficaci le comunicazioni verso soci, sostenitori e donatori, coinvolgendoli, rendendoli più partecipi ed avvicinandoli maggiormente alla vita quotidiana dell’associazione.
Mettendo così al centro l’obiettivo della lotta alla lebbra ed a tutte le lebbre, per i diritti umani ed i veri valori della vita. Ci si è proposti di rafforzare l’efficacia di questa strategia anche attraverso uno specifico percorso di comunicazione nei social media in grado di rinnovare stimoli e tenete alta l’attenzione. I due strumenti principali di comunicazione di cui AIFO si avvale sono la rivista e il sito.

 

LA RIVISTA “AMICI DI FOLLEREAU"

La linea editoriale della Rivista “Amici di Follereau” rivolta non solo alla base associativa
AIFO, ha continuato a privilegiare la tematica degli “ultimi” della terra, con un ricorrente riferimento alla attualità e modernità di Follereau, ed alla conseguente dimensione profetica del suo pensiero. La sinergia con il sito web e i social network è stata rafforzata. Nel corso del 2016 sono stati pubblicati 11 numeri, oltre ad un numero monografico, a dicembre, in preparazione della GML 2017, stampato in 45.000 copie.

Contents