65^ Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra (GML)

65^ Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra (GML)

La GML si  tiene ininterrottamente dal 1954, come di consueto nell’ultima domenica di gennaio, per volontà di Raoul Follereau per mobilitare le coscienze e gli aiuti per sconfiggere la lebbra nel mondo.

Il tema di quest'anno è una presa di posizione forte ed una chiamata all'azione.

Con la Campagna #maipiù vogliamo dire mai più persone private della propria dignità, mai più indifferenza. Diciamo mai più alla lebbra e a tutte le lebbre nel mondo.

Ancora oggi infatti ogni 2 minuti una persona nel mondo è colpita dalla lebbra. È fondamentale agire con urgenza per evitare che la malattia progredisca e provochi danni irreparabili che portano alla disabilità. I più a rischio sono i bambini: purtroppo le statistiche ci dicono che negli ultimi anni il rallentamento dell’attenzione verso questa antica malattia porta a diagnosi tardive che si riflettono in primo luogo proprio su di loro, i bambini.

È una grande sfida ma Aifo non si è mai tirata indietro.

Grazie al tuo contributo Aifo è riuscita ad aiutare nel 2016 oltre 250.000 persone affette dalla lebbra, offrendo cure e riabilitazione socioeconomica.

Ma la strada è ancora lunga.

Dal 1961 Aifo è accanto gli ultimi della terra, ma solo con il tuo aiuto possiamo vincere.

AIUTACI A DIRE MAIPIÙ !

BUONE NUOVE :

Anche per questa edizione l'Associazione Italiana Allenatori di Calcio e della Lega calcio Serie A-TIM ha aderito alla GML 2018!

Scopri come partecipare all'iniziativa cliccando qui e dove trovarci consultando l'elenco provvisorio delle piazze.

Gallery