#2GETHER: Il futuro o è per tutti o non è per nessuno


Prendersi cura del mondo e dei più fragili:
per un destino comune e per la dignità degli ultimi di questa terra

In questo nuovo numero di #2GETHER parleremo dei determinanti della salute, vedremo come i progetti AIFO trasformano donne e persone con disabilità in agenti del cambiamento e non solo beneficiari, faremo il punto sui vaccini nei Paesi in cui AIFO è presente, cercando di spiegare perché garantire un accesso universale sia la chiave per la salute di tutti. 

La salute è definita dall’OMS come “uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale” e non semplicemente “assenza di malattie o infermità”. Affermazione che sancisce l’inscindibilità del binomio salute e giustizia sociale: la cura è sinonimo di diritto, non di solo intervento medico, e che ci fa capire quanto possiamo essere lontani da uno stato di salute almeno accettabile. La pandemia poi ha mostrato a tutti quanto siano concrete le minacce per la salute dell’umanità. Nei determinanti della salute prevalgono nettamente i determinanti sociali, e su questi lavora AIFO: situazione socioeconomica, educazione, lavoro, accesso alle strutture sanitarie oltre alla formazione sui comportamenti e sugli stili di vita. Obiettivi parte di un percorso che deve portare a sistemi sanitari equi, vicini alle persone, efficacemente distribuiti sul territorio. Anche da noi la pandemia ha mostrato l’imprescindibilità del sistema “salute, territorio, comunità”. Lavorare nella cooperazione internazionale significa affrontare quei problemi sociali ed economici, consapevoli che per tutelare i diritti di tutti è indispensabile proporre un modello di crescita inclusivo per difendere la dignità delle persone e sostenibile per difendere la vita del pianeta. “I virus, come il riscaldamento globale, non hanno bisogno di passaporto per fare il giro del mondo” dice Joseph Stiglitz. Il modello di globalizzazione, di per sé inarrestabile, non può prescindere da una cura dell’ambiente che la renda sostenibile. Si deve pensare in termini di ecologia integrale e Papa Francesco ha ben inquadrato il tema con l’enciclica Laudato Sì, un vero trattato nel merito. Nell’enciclica successiva Fratelli tutti completa il suo messaggio indicando nella fratellanza la via per quella “amicizia sociale” che può garantire una vita con diritti ed opportunità a tutti, e perché diventi patrimonio comune l’idea che non può esserci speranza per il pianeta se non c’è speranza e rispetto per i diritti di tutti.

UNISCI IL MONDO INSIEME A NOI

Altre modalità di donazione

- Conto corrente postale n. 7484 intestato ad AIFO - Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau Via Borselli, 4-6 40135 Bologna
- Sezione "Paga Online" su www.poste.it
- Per versamenti sul conto postale con bonifico, codice IBAN: IT 52 D 07601 02400 0000 00007484
- c/c bancario BANCA POPOLARE ETICA - Filiale di Bologna, codice IBAN: IT 38 P 05018 02400 0000 1441 1441
- carta di credito American Express, Visa, MasterCard telefonando al n. verde AIFO 800 550303
- RID - domiciliazione su c/c bancario o banco posta - richiedendo il modulo al n. verde AIFO 800 550303
- Pagamento periodico bancario SEPA SDD (ex RID) richiedi il modulo al n. verde AIFO 800 550303

0
0
Borsa AIFO
La tua Borsa AIFO è vuota...
Calculate Shipping
Skip to content