raoul follereau, profeta dell'umanità

Raoul Follereau è stato una figura iconica che ha ispirato l’azione di AIFO in Italia e nel mondo. La sua vita è stata una testimonianza di amore, impegno e speranza.

Queste sono alcune delle tappe più importanti della vita e del pensiero del nostro ispiratore.

1918

A soli 17 anni, tiene la sua prima conferenza sul tema “Dio è amore” e proclama: “Vivere è aiutare gli altri a vivere“, il motto di tutta la vita.

1936

Inviato dal suo giornale in Africa, incontra per la prima volta i malati di lebbra, ma non prende ancora nessun impegno.

1942

Sa di un villaggio in Costa D’Avorio dove i malati di lebbra posso vivere liberamente. Inizia la Battaglia della Lebbra.

1943

Lancia “L’ora dei poveri“: fare una donazione una volta all’anno ai poveri per l’equivalente di un’ora del proprio lavoro.

1955

Chiede ai due Grandi del Terra “Datemi due bombardieri“: il costo dei bombardieri per curare tutti i malati di lebbra.

L'inizio di un percorso straordinario

Raoul Follereau (Francia, 1903-1977) ha vissuto un’infanzia segnata dalla perdita del padre, caduto in battaglia durante la Prima Guerra Mondiale.

Fin da giovane, Raoul dimostrava un’innata passione per l’oratoria e la poesia che lo portarono a Parigi, dove fondò una rivista letteraria e si immerse nel mondo artistico. 

Nel 1925 sposò Madeleine Boudou, sua compagna di vita e alleata nelle lotte future.

Raoul Follereau
Raoul Follereau e frate

La lotta per la dignità e l'inclusione

La Seconda Guerra Mondiale cambiò radicalmente il percorso di Raoul Follereau. L’esperienza dei disastri bellici lo convertì a un impegno universale, rivolto a chi viveva in condizioni di difficoltà in Francia e oltre i confini. Questo fu il punto di svolta della sua vita.

Raoul Follereau non si limitò alla lotta contro la lebbra, il suo impegno si estese alla lotta contro la povertà e tutte le forme di “lebbra” sociale. La lebbra, non ancora curabile ai suoi tempi, rappresentò una delle sue prime sfide, ma anche la fame e la miseria dovevano essere affrontate per debellare questa malattia.

Follereau si batté per l’accesso alle cure mediche che potevano fermare la progressione della malattia, puntando sull’importanza dei sistemi sanitari nazionali.

La Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra: "Contro tutte le lebbre"

Nel 1954, Raoul Follereau lanciò la Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra, un evento che AIFO celebra ancora oggi. Questa giornata, inizialmente focalizzata sulla lebbra, divenne un simbolo nella lotta “contro tutte le lebbre“, come la fame, la povertà, l’ingiustizia sociale, l’egoismo, l’indirifferenza.

La "Civiltà dell'Amore"

Per Follereau, la chiave per costruire la “Civiltà dell’Amore” era l’amore stesso, un amore inclusivo e dettato dalla fede.

Pur essendo un cattolico credente, aveva una profonda coscienza ecumenica e interreligiosa, credendo che Dio fosse un Dio di tutti, a cui chiunque potesse riconoscersi. Nella “Civiltà dell’Amore“, le barriere che causavano guerre e discriminazioni dovevano essere abbattute.

Raoul Follereau parla in pubblico
Raoul Follereau

L'Eredità di Raoul Follereau

Raoul Follereau credeva nell’amore come forza primaria per il cambiamento. La sua eredità continua a ispirare le nuove generazioni. Fu lui a nominare i giovani come i suoi eredi universali, trasmettendo loro il testimone della sua missione.

Il suo messaggio è un appello alla lotta, all’amore senza confini e alla speranza di un mondo migliore. La storia di Raoul Follereau è un monito e una testimonianza di come un singolo individuo possa cambiare il mondo, sostenendo i più fragili.

La sua eredità continua a guidare l’azione di AIFO e di tutti coloro che credono nell’amore, nella giustizia e nella dignità di ogni essere umano. Unisciti a noi nel portare avanti il suo messaggio di speranza e cambiamento. Ogni contributo e partecipazione contribuisce a realizzare il suo straordinario sogno. 

Le Preghiere

Le preghiere di Raoul Follereau sono un messaggio di compassione e solidarietà verso le persone più povere e fragili nel mondo.

Sono parole che toccano il cuore, fanno riflettere e ci spingono a guardare oltre noi stessi, promuovendo l’amore universale. 

SCARICA

Il Libro d'Amore

Scritto da Raoul Follereau, questo libro raccoglie le sue profonde riflessioni e la sua visione sulla vita, sull’amore, sull’impegno sociale e sulla spiritualità.

In queste pagine, ci invita a mettere in pratica le sue idee nella nostra vita quotidiana.

SCARICA

Il Testamento

Il testamento spirituale di Raoul Follereau è un appello ai giovani di tutto il mondo.

Le sue parole ci ricordano che il nostro destino è nelle nostre mani. Siamo chiamati a agire, a lavorare con cuore e dedizione, a credere nella bontà degli altri. 

SCARICA

0
0
Borsa AIFO
La tua Borsa AIFO è vuota...
Calculate Shipping