AIFO per la 2° Giornata Mondiale delle Malattie Tropicali Neglette

AIFO partecipa ad un’importante iniziativa che precede immediatamente la GML: la Giornata Mondiale delle Malattie Tropicali Neglette (MTN/NTDs), celebrata a livello internazionale il 30 gennaio.

Le Malattie Neglette sono un gruppo di 20 patologie infettive croniche, in cui è inclusa la lebbra, distribuite in 149 Paesi del mondo, principalmente in Africa, Asia e America del Sud/Centrale, tutte associate a condizioni di povertà: non solo sono determinate da questa ma contribuiscono ad incrementarla a causa del loro impatto sulla salute delle persone, sullo sviluppo infantile, sulla gravidanza e anche a causa del loro carattere stigmatizzante. 

Colpiscono oltre un miliardo di persone, tra cui più di 500 milioni di bambini e contribuiscono a mantenere elevati gli indici di disabilità e mortalità, pur essendo curabili. 

AIFO partecipa sia alla Giornata che al lavoro di costruzione in Italia di un network informale per le NTDs, con l’ambizione di elaborare idee, progetti, ricerche future. 60 anni di lotta alla lebbra ci danno ampi stimoli in questa direzione.

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) insieme alla Società Italiana di Parassitologia (SoIPa), la Società Italiana di Medicina Tropicale e Salute Globale (SIMET), la Fondazione Ivo De Carneri, l’Istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri”, Sightsavers Italia Onlus, l’Università degli Studi di Milano (UniMI) ed il Centre for Multidisciplinary Research in Health Science (MACH) sono uniti nel celebrare insieme ad AIFO questa Giornata, riconoscendo la rilevanza globale ed universale di questa tematica. 

La sera del 30 gennaio, circa 50 edifici e monumenti in 23 nazioni (in Italia il Colosseo, Piazza del Plebiscito, Maschio Angioino, il Grattacielo Pirelli) si sono illuminati di viola e arancione per “accendere” l’attenzione su questa Giornata indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e giunta alla seconda edizione. 

Edizione che assume un particolare rilievo poiché il 28 gennaio si è avviata la nuova strategia dell’OMS per la lotta alle MTN, con obiettivi fissati per il 2030 che prevedono di ridurre del 90% il numero di persone che hanno bisogno di cure a causa delle NTDs, l’eliminazione di almeno una e l’eradicazione di almeno due NTDs in uno dei 100 paesi nei quali sono presenti.

Si è tenuto anche un webinar dell’OMS:

Sconfiggiamo insieme la lebbra e le Malattie Neglette,
promuovendo cure e programmi di inclusione sociale:
0
0
Borsa AIFO
La tua Borsa AIFO è vuota...
Calculate Shipping
Skip to content