immagine di copertina per i progetti di sviluppo locale

PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE MALATTIE NON TRASMISSIBILI, AICS - AID 11375

AIFO ha avviato un progetto triennale denominato PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE MALATTIE NON TRASMISSIBILI (MNT), insieme a CUAMM (capofila) e Sant’Egidio. Si tratta di un progetto affidato dall’Agenzia Italiana di Cooperazione allo Sviluppo – Sede di Maputo da realizzarsi nelle Province di Maputo, Sofala e Zambesia.

L’iniziativa intende supportare le autorità sanitarie nazionali e locali nella lotta alle malattie croniche non trasmissibili (in particolare diabete, ipertensione e cancro alla cervice) con un approccio integrato e di rafforzamento del sistema sanitario. Per il Mozambico si tratta di patologie ancora nuove e in divenire, ma che risultano già potentissime nel loro livello di diffusione silenziosa e letale per molte fasce di popolazione, non più soltanto tra gli individui più anziani o con un basso livello di alfabetizzazione.

 

Le attività del progetto contribuiranno a raggiungere i seguenti obiettivi:

a) il rafforzamento del sistema di formazione continua nell’ambito di MNT.

b) la sensibilizzazione ed educazione delle comunità

c) l’aumento della disponibilità di servizi preventivi e diagnostici nell’area della città di Maputo per quanto riguarda le principali malattie non trasmissibili (diabete e ipertensione).

d) il rafforzamento delle capacità diagnostiche nell’ambito del cancro alla cervice uterina attraverso l’installazione di laboratori di citologia in tre nuove sedi nel Paese.

e) il potenziamento della sorveglianza epidemiologica a partire dal rafforzamento della raccolta dati presso le unità sanitarie sede dell’intervento e lo sviluppo dei registri del cancro presso gli Ospedali di Nampula e Quelimane.

Inizio progetto

dicembre 2019

durata

36 mesi

Beneficiari

200.760 persone

Costo del progetto

7.073.000€

logo agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo
ente finanziatore
PARTNER

AICS – AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO – Sede di Maputo
Settori prioritari di intervento per la Sede di Maputo sono l’educazione (universitaria e istruzione professionale), lo sviluppo rurale (resilienza, filiere agricole, energia rurale, ambiente) e la sanità (formazione delle risorse umane, contrasto all’HIV-AIDS e alle malattie non trasmissibili). A questi si aggiungono quello infrastrutturale e della riqualificazione urbana, mentre particolare attenzione è data alle questioni traversali del buon governo e dell’uguaglianza di genere.

Medici con l'Africa CUAMM (proponente)
Nata nel 1950, Medici con l’Africa Cuamm è la prima Ong in campo sanitario riconosciuta in Italia e la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane. Oggi Medici con l’Africa Cuamm è impegnato in 8 paesi dell’Africa sub-Sahariana (Angola, Etiopia, Mozambico, Repubblica Centrafricana, Sierra Leone, Sud Sudan, Tanzania, Uganda) con oltre 2.200 operatori sia europei che africani; appoggia 24 ospedali, 64 distretti (per attività di sanità pubblica, assistenza materno-infantile, lotta all’Aids, tubercolosi e malaria, formazione), 3 scuole infermieri e 1 università (in Mozambico).

Comunità di Sant'Egidio
La Comunità di Sant’Egidio nasce a Roma nel 1968 ed è oggi presente in oltre 70 paesi del mondo con attività di aiuto ai poveri, cooperazione internazionale e sostegno ai processi di pace. Il programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio attualmente segue in Africa oltre 500.000 pazienti e, grazie al lavoro di medici, infermieri, biologi e attivisti, circa 100.000 bambini sono nati sani da donne sieropositive.


0
0
Borsa AIFO
La tua Borsa AIFO è vuota...
Calculate Shipping
Skip to content